Perversioni all’italiana

Nel panorama delle perversioni e delle depravazioni pornoerotiche europee e mondiali, si trova di tutto e sempre di più, al punto che bisogna prendere atto che non si finisce mai di imparare. Poi, ogni mondo fa paese a sé, o magari ogni paese è un mondo a sé, così ci sono le perversioni tipiche dei tedeschi, le depravazioni anglosassoni, per non parlare di quelle della lontana Russia o giapponesi.
Come disse anni fa una famosa pornoattrice di cui non ricordo neanche il nome, invece il cosiddetto MMI (“Medio Maschio Italiano”) non segue chissà quali perversioni particolari o porcate speciali, ma è di più basso profilo. Pare infatti che per l’italiano medio il prototipo della trasgressione sessuale sia incarnato dall’idea stessa del sesso anale. Chissà, forse inteso come sesso non volto alla procreazione, o come rapporto contronatura in quanto coinvolgente organi non preposti a fini sessuali, fatto sta che solitamente gli italiani anche quando guardano i film porno preferiscono sempre che ci siano delle inculate, o forse sarà perché a livello sociale e politico noi italiani di inculate ne prendiamo già tutti i giorni.
Un’altra cosa, che più che una perversione è semmai una fantasia erotica, sembra invece essere diffusa tra i giovani. Diciamolo chiaro, a chi non è capitato, quando era studente a scuola, di fare apprezzamenti sulla mamma di questo o quel compagno? E quanti di voi, tornati a casa, non hanno trasformato questi apprezzamenti in vere e proprie fantasie sessuali? E non fate cenno di no con la testa, che mi sembra di vedervi, e si vede che mentite! Così, pare che ultimamente con l’avvento di internet, il pensiero delle mamme porno si sia diffuso molto tra le fasce d’età più giovani, quelle fasce d’età che non a caso sono quelle più incuriosite dal sesso con una donna più matura e più esperta.
A quanto pare, rispetto ad altri paesi, questo è quel che cercano gli italiani, e che non manca quasi mai.





The following two tabs change content below.

Alexander

Ha iniziato la sua carriera poco prima dei 30 anni, come accompagnatore italiano professionista esclusivo, assumendo lo pseudonimo di Alexander, che lo ha accompagnato fino ad oggi. Affermatosi come gigolò di altissima classe, educazione, ha messo a disposizione di centinaia di donne una cultura superiore, discrezione e riservatezza. A volte un signore elegante e impeccabile, altre un ragazzaccio casual e scarmigliato, ha battuto ampie zone d’Italia, tra cui Napoli, Roma, Milano. E’ un attento conoscitore della psicologia femminile e di ciò che le donne desiderano da un fidanzato, marito, amante, amico, eccetera. Dal 2013 ha iniziato una sua attività di live show in webcam, facendo show bisex in grado di eccitare uomini e donne. E’ attivo come writer anche su Visioni Erotiche, in quanto membro stabile della redazione.

Ultimi post di Alexander (vedi tutti)

About Alexander 9 Articles
Ha iniziato la sua carriera poco prima dei 30 anni, come accompagnatore italiano professionista esclusivo, assumendo lo pseudonimo di Alexander, che lo ha accompagnato fino ad oggi. Affermatosi come gigolò di altissima classe, educazione, ha messo a disposizione di centinaia di donne una cultura superiore, discrezione e riservatezza. A volte un signore elegante e impeccabile, altre un ragazzaccio casual e scarmigliato, ha battuto ampie zone d’Italia, tra cui Napoli, Roma, Milano. E’ un attento conoscitore della psicologia femminile e di ciò che le donne desiderano da un fidanzato, marito, amante, amico, eccetera. Dal 2013 ha iniziato una sua attività di live show in webcam, facendo show bisex in grado di eccitare uomini e donne. E’ attivo come writer anche su Visioni Erotiche, in quanto membro stabile della redazione.