Pornostar nel tempo

La sera, a volte, io e la mia compagna ci mettiamo a sbirciare i video porno in giro per la rete. Non perché senza di questi non ci eccitiamo (anzi!), ma solo per divertirci e spesso ironizzare sulle scene che vediamo, sulle battute (se il film è in italiano), e per notare che noi siamo oggettivamente più bravi. Così ci siamo fatti nel tempo e negli anni una cultura del genere porno.
Quel che vorrei, anzi vorremmo, far notare oggi, è che la storia del porno si snoda non lungo una serie di titoli o di registi, ma attraverso l’evolversi ed il succedersi delle donne protagoniste, di quelle che oramai da anni sono chiamate pornostar.
Nel tempo, la figura della pornoattrice si è evoluta, seguendo i canoni estetici dominanti nella società: come va la società civile, così va il porno, esattamente a ruota. Quindi è errato credere che il porno lanci delle mode, semmai è il contrario: è il porno che acquisisce le mode dalla società. Oggi va per la maggiore, tra le ragazze, la minigonna leopardata? Ecco apparire film porno pieni di donne con abiti leopardati. Va di moda la scarpa con la zeppa? Ed eccola apparire nei video porcelli. Va così con tutto, anche con l’arredamento Ikea e le marche di whisky poggiate sui tavolini.
Anche per i canoni estetici intesi proprio nel senso fisico, succede la stessa cosa: il porno degli anni ’80 è pieno di bionde rifatte con capelli cotonati, poi è arrivata la moda delle more, magari mulatte, e tanto altro. Giusto per fare qualche esempio, gli anni ’80 sono stati contraddistinti da attrici come Marina Lotar e Karin Shubert, piuttosto in carne e mai depilate tra le gambe; dieci anni dopo è arrivato il tempo delle magre ma con seno abbondante, come Trinity Loren, Monica Roccaforte, Karen Lancome e Maria Bellucci. Oggi invece si è diffusa la pratica dei genitali depilati: da Abella Anderson a Valentina Nappi, passando per Rebeca Linares, non si vede più un pelo in giro. Con buona pace per il vecchio proverbio che diceva che quel pelo lì tira più di una mandria di buoi.
Che sia lo spirito dei tempi? Che il porno abbia acquisito questa moda dalla società civile? Non ci è dato saperlo, visto che non esistono dati statistici sull’uso della depilazione intima tra le persone normali…
E le misure? Quelle non contano più come una volta. Tra le pornostar di oggi troviamo ogni possibile taglia: dal seno iper abbondante di Bridgette B a quello androgino e appena accennato di Kristina Rose, davvero per tutti i gusti. Stessa cosa vale per il colore dei capelli, la quantità di ciccia e di cellulite. Quella che invece è diventata una costante, è l’espressione assolutamente cafona e tamarra che assumono le attrici nelle foto in posa. Come se il buon gusto, rispetto ai tempi di Selen e di Janey Robbins, sia sparito completamente. Come i peli.

 

_355_carrm3some0040760
Tre pornostar
_355_carrm3some0040751
_355_carrm3some0040724
_355_carrm3some0040733
_355_carrm3some0040742
_355_carrm3some0040720
_355_carrm3some0040715
_355_carrm3some0040706
_355_carrm3some0040696
_355_carrm3some0040678
_355_carrm3some0040687
_355_carrm3some0040669
_355_carrm3some0040651
_355_carrm3some0040660
_355_carrm3some0040642
_355_carrm3some0040632
_355_carrm3some0040629
_355_carrm3some0040628
_355_carrm3some0040622
_355_carrm3some0040603
_355_carrm3some0040605
_355_carrm3some0040572
_355_carrm3some0040544





The following two tabs change content below.

admin

Giornalista, sulla scena digitale per adulti fin dal 1998. Ha seguito l’evolversi del web per adulti fin dai suoi albori, quando ci si collegava ancora in telnet, e si usava Usenet per comunicare, il tutto senza foto e senza video. Appassionato all’evoluzione della tecnologia, si è occupato di recensioni della pornografia, di promozione di servizi on line, di web marketing di servizi di intrattenimento per adulti. Dal 2008, ha iniziato ad occuparsi di riviste on line e portali per adulti. Dal 2011 ha diretto una delle principali testate erotiche europee, incarico ricoperto fino a fine 2014. Ai primi del 2015 inizia il progetto attuale: Visioni Erotiche è nata da una sua idea, ed è il suo figlio prediletto, a cui dedica anima, cuore, e tempo. E’ un attento osservatore delle persone e della direzione intrapresa dal mondo del adult entarteinment.

Ultimi post di admin (vedi tutti)

About admin 19 Articles

Giornalista, sulla scena digitale per adulti fin dal 1998. Ha seguito l’evolversi del web per adulti fin dai suoi albori, quando ci si collegava ancora in telnet, e si usava Usenet per comunicare, il tutto senza foto e senza video. Appassionato all’evoluzione della tecnologia, si è occupato di recensioni della pornografia, di promozione di servizi on line, di web marketing di servizi di intrattenimento per adulti. Dal 2008, ha iniziato ad occuparsi di riviste on line e portali per adulti. Dal 2011 ha diretto una delle principali testate erotiche europee, incarico ricoperto fino a fine 2014. Ai primi del 2015 inizia il progetto attuale: Visioni Erotiche è nata da una sua idea, ed è il suo figlio prediletto, a cui dedica anima, cuore, e tempo. E’ un attento osservatore delle persone e della direzione intrapresa dal mondo del adult entarteinment.